Print Friendly and PDF

“Feste e Sagre per la Scuola” premia 28 istituti e uno nel maceratese. La cerimonia sabato 17 marzo a Errano

 

Sono 28 le scuole del territorio premiate dal Comitato Feste e Sagre nell’ambito della terza edizione del progetto “Feste e Sagre per la Scuola”, dedicato al tema “Salviamo la Cultura”. Gli alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado dei comuni di Bagnacavallo, Brisighella, Casola Valsenio, Cotignola, Faenza, Forlì, Marradi, Ravenna, Russi, Solarolo e Tredozio sono stati stimolati a produrre elaborati nei quali raccontare cosa varrà la pena conservare, della nostra cultura, per le generazioni future. Gli elaborati saranno oggetto di una mostra che proseguirà per un mese negli spazi del Rione Verde di Faenza.

La cerimonia di consegna del materiale scolastico acquistato dal Comitato per le scuole si terrà sabato 17 marzo alle 16.30 presso la Casa Maria di Nazareth di Errano (di fianco alla chiesa). Come annunciato in precedenza, anche una scuola dei territori terremotati del centro Italia, nello specifico quella di Pieve Torina, nel maceratese, riceverà un contributo in materiale scolastico del valore di alcune migliaia di euro e ci saranno aiuti anche per alcuni ragazzi di Norcia.

Il materiale scolastico è stato acquistato dal Comitato Feste e Sagre grazie all’auto-tassazione di ogni singola sagra, che ha versato una quota proporzionale all’affluenza. In questo modo, ogni singolo avventore ha contribuito a questa iniziativa benefica e rivolta ai giovanissimi. Al fondo hanno contribuito anche il ricavato del conferimento degli oli esausti alla ditta Andreini dì Bagnacavallo, autorizzata ai ritiri, e una percentuale riconosciuta dal fornitore per l’acquisto di eco-materiale per le feste. 

 

banner-1  banner-2  banner-3